libri banner

Home A Tavola con il Re
IN CERCA DI EDITORE: A Tavola con il Re

Il cibo nei libri di Stephen King

a tavola con stephen king

Questo è un saggio che analizza i libri e i racconti di Stephen King dal primo best seller del 1974 (Carrie) sino a Under The Dome e ne rende un percorso culinario tipicamente americano attraverso sette capitoli:

Brefkust, breakfasting & breakfasters - Momento importante della vita della famiglia americana, la colazione si svolge in un ambiente che è molto di più di una stanza. La ‘kitchen’ è cucina e focolaio domestico, vero fulcro della casa e regno incontrastato di quella società fondamentalmente matriarcale che King ama e reitera in tanti suoi romanzi e sue protagoniste. Tra uova in camicia, pancakes e cereali, dalla normalità fa capolino l’orrore, sapientemente alternato a una tazza di caffé.

Pasta & pizza - Il rapporto di King - e in generale degli americani - con gli elementi cardine della nostra Cucina è fatto di odio e amore: da un lato viene presa come stereotipo della macchietta  spaghetti e mandolino, dall’altro come arte culinaria da sfoderare in momenti importanti o romantici.

Ringraziamo per il raccolto - Pranzo per eccellenza, momento di aggregazione e comunità nella vita di milioni di persone: il thanksgiving dalle ricettei originarie del suo natio Maine.

Handyburgers & TV meals -Esploriamo il cibo spazzatura attraverso i libri e gli articoli di King, gran cultore di quello che definisce ‘moviemeal’. Pasti davanti alla televisione delle vaschette precotte e riscaldate nel microonde in un capitolo alimentarmente disordinato.

Picnic & BBQ - Altro importante momento di aggregazione e scusa per una sonora abbuffata, il barbecue è un’usanza importante nella vita degli americani, risveglia il ricordo di storie di fantasmi attorno al fuoco, sapori antichi di pionieri e indiani, e introduce - in parte anticipandolo - il capitolo successivo, le

Le Terre Desolate - Tra le numerose opere di King, una va guardata con occhi particolari. Si tratta dell’eptalogia de La Torre Nera: migliaia di pagine pubblicate in ventidue anni, ambientate in un mondo parallelo a metà tra la post­apocalisse e il ritorno del vecchio West con tutti i suoi stereotipi. Molti altri suoi libri sono in un modo o nell’altro legati a questo ciclo narrativo, prendendo ora un semplice spunto, ora pescando a piene mani dall’altra dimensione. Nel tessuto del narrato si incontrano così usi e costumi che riscoprono un certo gusto dimenticato, sia per il cibo che per il rito che ne accompagna la preparazione.

Cocktails, dolci e dessert - Dai muffin alla cheesecake, dalle american pie ai biscotti delle girls scout, sino ad usare la farina d’avena per riparare un radiatore, questo capitolo parla di dolci. Dessert che possono essere usati come accompagnamento di un pasto o come spezza fame. La loro preparazione e il loro uso, prevalentemente domestico, si contrappone ai rari momenti di finta convivialità dei cocktail party: incontri fatti, secondo King, per spettegolare e dare il peggio di sé nei rapporti umani