musica banner

Home Classic Rock #70 - settembre 2018
#70 - settembre 2018

CR 70Intervista
Un nuovo disco solista di cover, un disco di inediti per i cinquant’anni degli ZZ Top, collaborazioni a destra e a manca: William Frederick Gibbons non si ferma un attimo! La barba di Billy è uno degli elementi più iconici del mondo del rock. Tra la collaborazione con John Fogerty e il tour con i Soundsystem Blues Machine di Kenny Aronoff e Fabrizio Grossi, l’infaticabile chitarrista ha appena sfornato il suo secondo disco solista, THE BIG BAD BLUES, una collezione di brani originali e cover dei suoi artisti preferiti, da Muddy Waters a Billy Stillwater, con l’aiuto di un inaspettato Matt Sorum (Guns N’ Roses).

Intervista
Dopo una lunga carriera col fratello Chris, il volo del corvaccio Rich Robinson continua con un differente paio di ali. Dopo lo scioglimento dei Black Crowes nel 2015, Rich ha messo a frutto dieci anni di progetti collaterali e chiamato a sé amici di lunga data per questa nuova avventura: i Magpie Salute.

Intervista
Undicesimo disco in studio in vent’anni di carriera, YOU CAN’T KILL MY ROCK ‘N ROLL conferma gli svedesi Hardcore Superstar tra le migliori band del pianeta. Registrato durante il 2017 e l’inizio del 2018 negli svedesi Österlyckan Studios, YCKMRNR è stato prodotto dalla band e mixato a Stoccolma da Dino Medanhodzic (Dismissed, Imminence, Freddy Hale…).

Intervista
Craig Goldy torna con una nuova band e un cantante che assomiglia pericolosamente a Ronnie James Dio. Ma non fermatevi al primo ascolto. Craig è stato toccato dall’influenza di Dio sin da quando lo ha incontrato entrando nei Rough Cutt, sotto contratto con l’allora moglie Wendy. Dopo averlo seguito nei Dio, la sua carriera è rimasta legata al cantante anche dopo la sua morte, grazie alla tribute band Dio Disciples. Oggi torna con un supergruppo e un nuovo disco per la Frontiers.

Intervista
Tuffo nella musica rock melodica degli anni ’80 per il nuovo progetto della Frontiers che coinvolge il leader degli FM: Steve Overland e Alessandro del Vecchio hanno radunato attorno al progetto Groundbreaker un gruppo di musicisti con una missione: ritrovare le origini dell’AOR.

Intervista
Cinque lustri on the road e non hanno intenzione di fermarsi. Ecco come gli Uriah Heep stanno preparando il loro compleanno. Giunti al venticinquesimo album in studio, si considerano uno dei Big 4 originali assieme a Led Zeppelin, Deep Purple e Black Sabbath. Forti del loro contratto con la Frontiers, stanno pianificando alla grande i festeggiamenti per i cinquant’anni. In realtà li avrebbero già compiuti, ma Mick Box ci spiega meglio cosa hanno in mente.

Intervista
Cosa accade quando una rockstar entra in studio con un tassista, un architetto e uno stampatore? Tornano i The Javelins. Ian Gillan è una colonna del rock. È in giro da sei lustri e ci ha regalato alcune delle pagine più memorabili di questa nostra amatissima musica. All’inizio degli anni Sessanta ha iniziato un percorso che lo ha portato al successo.

Recensioni
The Big Bad Blues - Billy Gibbons
Up From The Ashes - Soulhealer
You Can’t Kill My Rock N Roll - Hardcore Superstar
High Water I - The Magpie Salute
Until Death Dio We Meet Again - Dream Child
Tunguska - Treat
Element OF Sex - Sick N’ Beautiful
Groundbreaker - Groundbreaker
Vicious - Halestorm

29 agosto 2017